Glossario rifiuti

Ultima modifica 5 novembre 2021

Cerca nel glossario

Descrizione

Si intendono come tali rifiuti, oltre alla semplice carta, anche i derivati come i cartoni, che riportano i seguenti simboli:

  • CA (o PAP) è il simbolo della carta e del cartone accoppiato con altri materiali con prevalenza in peso di carta/cellulosa (es. tetrapack), lo si può trovare indicato anche con il numero 20 (cartone ondulato: es. scatole e imballi di grosse dimensioni), con il numero 21 ( cartone non ondulato: es. scatole per tè e tisane) o con il numero 22 ( carta: es. giornali in genere, riviste)

Per visualizzare i vari simboli collegarsi alla pagina riguardante i simboli raccolta differenziata.

 

Non sono da conferire nella carta tutti i materiali non cellulosici, i contenitori di prodotti pericolosi, carte sintetiche, carte fotografiche, carta carbone, carta da parati, carta da forno, piatti e bicchieri di carta, e ogni tipo di carta, cartone e cartoncino che sia stato sporcato (ad esempio carta oleata, carta e cartone unti, fazzoletti di carta usati, tovaglioli di carta sporchi di cibo,copertine/riviste e scatole plastificata, fustini del detersivo ).

Modalità di conferimento

Per la raccolta utilizzare sacchi in carta, scatole in cartone e non utilizzare sacchi in plastica.

brick latte e succhi giornali e riviste libri quaderni fotocopie cartoni piegati scatole per alimenti cartone per bevande tetra pack ( es. cartone del latte, succhi di frutta, vino, ecc.) cartoncino cartone da imballaggio fogli di carta o cartone pergamene sacchetti di carta scatola in cartone per pizza (se pulito) carta patinata fustini di detersivi vaschetta porta-uova in cartone fazzoletti di carta buste in carta documentazione di archivi fumetti tovaglioli di carta ( se puliti e non intrisi di detersivo) volantini pubblicitari
Descrizione

Rientrano in questa definizione tutti i tipi di bottiglia di vetro oltre a vasetti, bicchieri, vetri rotti e cristallo e tutti i tipi di lattine e barattoli con le seguenti caratteristiche:

  • VE (o GL) è il simbolo del vetro, lo si può trovare indicato anche con il numero 70 (vetro incolore/bianco), con il numero 71 o con il numero 72( vetro marrone).

 

  • ACC (o FE) è il simbolo della banda stagnata, lo si può trovare indicato anche con il numero 40.

 

  • AL (o ALU) è il simbolo dell'alluminio, lo si può trovare indicato anche con il numero 41.

 

Per visualizzare i vari simboli collegarsi alla pagina riguardante i simboli raccolta differenziata.

 

Non è possibile conferire: bombolette spray di solventi o pesticidi, ceramica, porcellana, contenitori di colle-smalti, contenitori di smalto per unghie, contenitori pesticidi e solventi, cristalli, lampadine, neon, specchi, vetro pirex da forno.

Modalità di conferimento

Può essere conferito nelle varie campane sul territorio comunale.

bicchieri di vetro bottiglie in vetro flaconi in vetro lenti di occhiali vasi in vetro vetro vetri vari anche se rotti scatolette e lattine in banda stagnata contenitori in metallo (pelati, tonno) barattoli in alluminio e acciaio carta stagnola contenitori per bibite (lattine) coperchi in alluminio fogli in alluminio per uso domestico bombolette spray per la persona imballaggi in metallo latta lattine in alluminio per bevande lattine per alimenti (pelati, tonno, olio,piselli, mais,ecc) tappi di barattoli in metallo vaschette in alluminio per alimenti bombolette spray per l'igiene della casa oggetti in metallo vaschette per forno o freezer vasi per alimenti (puliti)
Descrizione

La plastica che si può raccogliere è di diversi tipi e viene differenziata in base alla composizione chimica:

 

  • PET è il simbolo del polietilentereftalato (plastica trasparente), lo si può trovare indicato anche con il numero 01 (bottiglie per acqua gasata).

 

  • PE è il simbolo del polietilene (plastica semitrasparente),a volte viene specificato con il numero 02 se si tratta di PE resistente ad alta densità (HDPE, PE-HD) o con il numero 04 se si tratta di PE sottile a bassa densità (LDPE, PE-LD) - (sacchetti di plastica, bottiglie per il latte, tappi, nastri adesivi, taniche, cassette, teloni agricoli, ecc...).

 

  • PVC è il simbolo del cloruro di polivinile o polivinilcloruro (plastica trasparente), lo si può trovare anche indicato con il numero 03 (bottiglie di acque minerali non gassate, flaconi per detersivi, shampoo e cosmetici, contenitori per uova, cioccolatini, frutta, ecc..).

 

  • PP è il simbolo del polipropilene (plastica morbida trasparente/opaca), lo si può trovare indicato anche con il numero 05 (sacchi industriali, confezioni per gelati e yogurt, siringhe monouso, secchi per vernici).

 

  • PS è il simbolo del polistirolo, lo si può trovare indicato anche con il numero 06 (piccole vaschette per alimenti).

 

  • OTHER (O) è il simbolo per indicare altri tipi di plastica non codificata, lo si può trovare indicato anche con il numero 07 (sacchetti patatine, biscotti, ecc.).

 

Per visualizzare i vari simboli collegarsi alla pagina riguardante i simboli raccolta differenziata.

 

Non è possibile conferire i seguenti materiali: barattoli e sacchetti per colle - vernici - solventi, bidoni per rifiuti, cartellette per uffici, cd, cestini porta oggetti, cestini porta rifiuti, chips da imballaggio in polistirolo, colonne porta cd/dvd, componentistica ed accessori auto, custodie per cd/dvd, dvd, giocattoli, gomme per irrigazione, grucce e appendiabito, imballaggi contenenti residui di rifiuti, musicassette, oggetti in gomma, pellicole (tipo domopack), posate monouso conferire nell'indifferenziato.

Modalità di conferimento

Possono essere conferiti attraverso sacchi di plastica trasparenti che permettano il riconoscimento dei rifiuti dall'esterno.

bottiglie di acqua e bibite contenitori per liquidi in genere (piccole taniche) polistirolo ( piccole vaschette per alimenti) barattoli in plastica bicchieri in plastica bottiglie in plastica di olio (risciacquate) buste e sacchetti per alimenti in genere buste in plastica contenitori creme per viso, corpo e abbronzanti (contenitore vuoto) contenitori in plastica per le uova imballaggi in plastica piccole dimensioni contenitori per yogurt o gelato nylon pellicole per alimenti detersivo (sacchetto vuoto) fiale in plastica (vuote) flaconi in plastica vuoti (detersivi, saponi) piatti in plastica flaconi per alimenti vuoti (creme, salse) piatti, bicchieri in plastica buste per confezionamento capi di abbigliamento reti in plastica per frutta e verdura sacchetti di carta con interno plastificato sacchetti in plastica (borse per la spesa) sacchetti per patatine e caramelle sacchi e sacchetti in plastica (fuorché per materiale edile) sacchi per alimenti per animali sacchi per detersivi sacchi per prodotti di giardinaggio shopper tappi in plastica vaschette e barattoli per gelati vaschette in plastica portauova vasi in plastica per fiori cassette di plastica coperchi dispensatori di creme e di sapone grucce appendiabiti in plastica (ometti, appendini) stoviglie monouso (piatti e bicchieri da picnic in plastica)
Descrizione

Questa categoria di rifiuti comprende tutti gli scarti alimentari e organici quali, per esempio: scarti di cucina, avanzi di cibo, alimenti avariati, gusci d'uovo, scarti di verdure e frutta, fondi di caffè, filtri di tè, escrementi, lettiere per piccoli animali domestici, fiori recisi e piante domestiche, pane vecchio, salviette di carta umide, cenere.

Non vanno conferiti i seguenti rifiuti: assorbenti, pannolini, capelli, peli, piume, polvere, salviette o tovaglioli di carta intrisi di detersivo, stracci, carta e carta forno, conchiglie, cozze, cotone, cotn fioc, escrementi di animali domestici, gusci di lumache, lettiera di animali domestici, olio esausto.

Modalità di conferimento

Conferire il rifiuto nel bidone verde all'interno di sacchi biodegradabili o in mater-bi in prossimità della propria abitazione e comunque in luogo accessibile al mezzo di raccolta dopo le ore 21 del giorno precedente la raccolta prevista dal calendario.

avanzi di cibo alimenti avariati cialde caffè (involucro biodegradabile) alimenti scaduti senza imballaggio bambù carbone spento cenere spenta conchiglie e molluschi farinacei in genere fiammiferi filtri di tè, caffè, camomilla, tisane fiori recisi, piante da appartamento tagliate foglie secche di piante domestiche fondi di caffè frutta gusci d'uovo gusci di frutta secca incensi lettiera naturale per animali scarti di frutta e verdura lische di pesce pane sfalci di potatura (piccole quantità) pesce stuzzicadenti segatura in piccole quantità piante terriccio per piante piccole ossa e lische uova rafia (fibra naturale) verdura salviette di carta sporche biodegradabili scarti di cucina carta igienica in pura cellulosa (biodegradabile e compostabile) cibi scaduti prodotti biodegradabili o compostabili rami recisi di piante domestiche scottex in pura cellulosa (biodegradabile e compostabile) shopper compostabile (biodegradabili, conforme alla normativa EN13432)
Descrizione

Per secco si intendono i rifiuti indifferenziati che non possono altrimenti essere indifferenziati quali, ad esempio: cd, carta poliaccoppiata per alimenti, lampadine, grucce, prodotti assemblati che non possono essere separati.

Modalità di conferimento

Conferire il rifiuto all'interno del bidone o in sacchi per la spazzatura in prossimità della propria abitazione e comunque in un luogo accessibile al mezzo di raccolta dopo le ore 21 del giorno precedente la raccolta prevista dal calendario.

prodotti cosmetici liquidi cellophane ovatta palloni palloni da gioco panni elettrostatici per la polvere pannolini peli peluche pennarelli gusci di cozze, vongole, costracei penne pennelli accendino addobbi natalizi pettine alberi di natale finti piastrine per zanzare antiparassitari (contenitore vuoto) antitarme (contenitore vuoto e lavato) assorbenti piume astucci attaccapanni in metallo polvere da pulizia pavimenti bambole polveri dell'aspirapoolveri bandiere batuffoli e bastoncini di cotone posate in plastica borse di cuoio bottoni canne per irrigazione profilattici capelli reggette per legatura pacchi carta accoppiata con altri materiali carta cerata righelli carta da formaggio carta da salumi sacchetti per aspirapolvere carta per affettati carta per formaggio sacchetti usati per l’acquisto di ortaggi sfusi carta plastificata carta sporca di colla o altre sostanze card plastificate (tipo bancomat) sapone in pezzi e saponette carta da forno carta unta carta vetrata scarpe cassette audio cassette audio carta oleata sigarette cartone per pizza sporco cassette audio e video cassette video spazzole cd cera cerotti chiavi cerini spazzolini cinture in plastica, stoffa e cuoio collant cosmetici spugne cover di cellulari copertine quaderni plastificate o con anelli cucchiai di legno stoviglie rotte dentiere diapositive fazzoletti di carta sporchi forbici stracci dischetti per computer dischi in vinile stracci unti da acquaragia dvd elastici stracci unti da olio minerale escrementi di animali domestici etichette adesive suole per scarpe etichette di indumenti federe sveglie feltrini filo interdentale tappezzeria/tappeti fiori finti floppy disk trucchi forchette in plastica fotografie tubetti di colore ganci per chiuderei sacchetti giocattoli lampadine vecchio tipo – (ALOGENE E FLUORESCENTI DEVONO ESSERE CONFERITE ALL’ECOCENTRO) tubetti di dentifricio lastre mediche orologi gomma gomma da masticare uncinetto gommapiuma goniometri pongo unghie sacchi per aspirapolveri grucce appendiabiti guanti in gomma, lattice, usa e getta vasi in terracotta guarnizioni insetticidi per uso domestico (barattoli vuoti) salviette umidificate videocassette scope e palette tamponi per timbri zaini tovaglioli di carta sporchi e intrisi di detersivo lacci per scarpe lamette usa e getta lana lenzuola lettiera sintetica per animali vasi da giardinaggio zerbino tracciante ( pellicola da imballaggio che copre le vaschette alimentari, della frutta, dei formaggi,domopack) lucidascarpe matite zoccoli mozziconi di sigaretta musicassette cotone usato nastro adesivo negativi e rullini fotografici siringhe (con l'apposito cappuccio inserito sull'ago) occhiali oggetti formati da più materiali cialde caffè (non biodegradabili) ombrelli ceramica e porcellana capsule caffè
Descrizione
Si tratta prevalentemente dei rifiuti successivi alle operazioni di taglio dell’erba. La frazione verde non può, comunque, essere bruciata a distanze inferiori a 50 metri da abitazioni o strade.
Modalità di conferimento
La frazione verde conferita deve essere esente da materiali estranei non di natura vegetale, quali plastiche e rifiuti inerti. Il rifiuto verde proveniente dalla manutenzione di aree private viene intercettato separatamente secondo diverse modalità a seconda della possibilità dei servizi: si può procedere mediante consegna al punto di raccolta apposito come l'ecocentro e/o il punto di conferimento oppure tramite ritiro su chiamata.
erba fiori secchi e recisi paglia fiori fogliame ramaglie potature di siepe rami potature di alberi foglie sfalci d'erba e siepe residui vegetali da pulizia dell'orto
Descrizione
Si tratta di una tipologia di rifiuto che non deve essere miscelata ad altri. Può essere pericoloso per la probabilità di infiammabilità, la concentrazione di sostanze tossiche in concentrazione totale, la concentrazione di sostanze corrosive, irritanti, cancerogene. Se un rifiuto non domestico viene definito pericoloso tale rifiuto è pericoloso solo se la o le sostanze pericolose sono presenti in concentrazioni che superano le soglie stabilite.
Modalità di conferimento
I rifiuti pericolosi in genere devono essere conferiti presso l'ecocentro o presso i contenitori sparsi sul territorio.
batterie autoveicoli bombole del gas lampadine (tipo alogene-fluorescenti) olio minerale pesticidi vernici colle cera per legno acetone per unghie antitarli tintura per scarpe smacchiatori isolanti solventi acetone acidi adesivi mastici diluenti antiruggine allo zinco petrolio bianco acquaragia antiparassitari topicidi battericidi diserbanti insetticidi bombolette spray (con gas infiammabile, con CFC) bianchetti e trieline
Descrizione
Modalità di conferimento

Possono essere conferiti negli appositi contenitori siti all’esterno delle Farmacie o consegnati presso gli Ecocentri 

sciroppi pastiglie flaconi contenenti farmaci pomate fiale per iniezioni disinfettanti
Descrizione
Si tratta di oggetti domestici ma anche provenienti da locali e luoghi adibiti a civile abitazione.
Modalità di conferimento
I rifiuti ingombranti devono essere conferiti presso i centri comunali, direttamente a cura dei cittadini. Chi fosse impossibilitato al trasporto degli ingombranti può usufruire del servizio di ritiro domiciliare su chiamata.
armadi attrezzi voluminosi poltrone e divani imballaggi in polistirolo di grosse dimensioni letti vasi grossi secchi grossi materassi imballaggi per elettrodomestici non in cartone lastre di vetro intere e specchi damigiane grosse taniche reti per letti mobili vecchi stendini in resina onduline in vetroresina tapparelle mobilio da giardino in resina tubi in PVC
Descrizione

Si tratta di beni che hanno esaurito la loro utilità come ad esempio televisori, computer, lavatrici, lavastoviglie, condizionatori d’aria, aspirapolveri, compressori, forni elettrici, Hi-Fi, macchine per cucire, monitor di computer, radio, videoregistratori, tubi catodici.

Modalità di conferimento

I beni durevoli devono essere conferiti presso i centri comunali, direttamente a cura dei cittadini. Chi fosse impossibilitato al trasporto dei beni durevoli può usufruire del servizio di ritiro domiciliare su chiamata.

apparecchiature informatiche apparecchiature telefoniche aspirapolvere boiler calcolatrice caldaia cellulari ed accessori frigoriferi lavastoviglie e lavatrici televisori congelatore computer videoregistratori elettrodomestici forni elettrici Hi-Fi stampanti fax condizionatori d'aria compressori ferro da stiro macchine per cucire monitor di computer forno a microonde radio tubi catodici forno elettrico fotocopiatrice friggitrice frigorifero frullatore gelatiera hard disk lavasciuga lettore cd/dvd macchina da scrivere modem monitor pc piano cottura scaldabagno scanner schermi LCD segreterie e centraline telefoniche telecomando
Descrizione
Si tratta di rottami derivanti da operazioni di recupero e che sono costituiti da ferro.
Modalità di conferimento
I rifiuti ferrosi devono essere conferiti presso i centri comunali, direttamente a cura dei cittadini. Chi fosse impossibilitato al trasporto dei ferrosi può usufruire del servizio di ritiro domiciliare su chiamata.
cancellate forni e fornelli grate materiale ferroso in genere lastre in ferro reti per materassi termosifoni tubazioni utensili da lavoro biciclette porte e finestre lampadari rubinetti ringhiere caffettiere pentole carriole cerchi per ruote filo metallico gabbie onduline in lamiera rottame metallico paletti per recinzione scaffali metallici stendini metallici, tubi metallici
Descrizione Modalità di conferimento
abiti maglieria biancheria cappelli borse cuoio e pelli abiti usati biancheria intima scarpe e scarponi usati vestiti usati
Descrizione
Modalità di conferimento

Poò essere consegnato presso l'Ecocentro

assi bancali di legno tagliere in legno cassette in legno infissi (privi di vetri) legname porte e finestre (senza vetri) rifiuti vari in legno tronchi
Descrizione
Modalità di conferimento

Possono essere conferite negli appositi contenitori disposti sul territorio o consegnate presso gli Ecocentri

pile a stilo (per torce, radio, ecc.) pile a bottone (per calcolatrici, orologi, ecc.)
Descrizione

Per avere maggiori informazioni collegarsi alla pagina dedicata alla raccolta oli da cucina.

Modalità di conferimento

Gli oli domestici di scarto (di origine vegetale e animale), devono essere versati in bottiglie di plastica chiuse e conferiti nell'apposito contenitore sito nell'isola ecologica in Piazza Repubblica o consegnati presso gli Ecocentri.

Oli derivanti da fritture e/o cotture in pentola Oli dei barattoli sott’olio Oli scaduti, burro e/o simili